Lerici

Cosa fare

Il centro è davvero piccolo e i negozi si trovano in un paio di viette. In mezza giornata riuscirete a vedere praticamente tutto e poi vi potrete dedicare alla spiaggia e al mare.

Nel tentativo di vedere il castello (che peraltro era chiuso) abbiamo raggiunto una magnifica terrazza. Il panorama è davvero fantastico: il porto dall’alto fa venir voglia di partire. Prendere una barca e cominciare a navigare per chissà dove.

DSC02809.jpg

DSC02805.jpg

Scendiamo facendo un’altra strada e incrociamo un pò di ragazzi con i trolley pronti per trascorrere un bel weekend al mare. Le stradine sono piccole e colorate e perdersi è un piacere.

DSC02810.jpg

DSC02794.jpg

Per quanto riguarda la spiaggia trovate sia quella libera che quella attrezzata. Noi abbiamo scelto di rilassarci al Lido di Lerici.

Non è esattamente lo stabilimento più economico (1 ombrellone + 2 ingressi + 1 sdraio e 1 lettino costano €34) ma a parer nostro è il più intimo: non è affollato e le sdraio non sono ammassate.

Ci siamo goduti il mare, un pò freddino, e ci siamo davvero rilassanti. La spiaggia è di sabbia (a dispetto della maggior parte delle spiagge ligure) e il mare è basso: potete camminare a lungo prima di immergervi completamente in acqua.

DSC02823.jpg

DSC02825

A giugno trovate le spiagge non troppo affollate ma se non volete rischiare di non trovare nemmeno uno sdraio libero arrivate al mattino presto.

Molte persone, infatti, acquistano l’abbonamento mensile o stagionale.

DSC02846

Dove parcheggiare

Come vi avevamo già consigliato nel post su Tellaro il parcheggio pubblico che vi consigliamo è quello della “la Vallata”.

Dove dormire

Noi abbiamo deciso di dormire ad Ameglia (circa 15 minuti da Lerici) a “Casa vacanze Randelli“. La strada per arrivare è un pò strettina ma l’appartamentino è accogliente e ottimo per una fuga romantica.

Dove mangiare

DSC02786

In mezzo al paese abbiamo scoperto un ristorantino accogliente. L’ambiente è molto curato e originale. Tutto richiama il mare!

Si tratta dell’Osteria del Nudibranco. Qui i piatti a base di persce non mancano. Non fanno i primi ma a dire il vero con il caldo estivo un pranzo leggero è quello che ci vuole.

DSC02790

Per la cena, invece, siamo andati ad Ameglia e ci siamo innamorati di un ristorante proprio a fianco all’appartamento dove abbiamo dormito. Se decidete di provare il Ristorante Pescarino vi conviene prenotare in anticipo perchè il locale è sempre pieno ed è difficile trovare un tavolo.

DSC02819.jpg

Ci aspettavamo un ristorante tipicamente di mare ma in realtà l’atmosfera è calda e il legno su tutte le pareti ci trasporta in una baita lontana da tutto. La qualità e il tipo di cibo però è prettamente ligure.

DSC02821.jpg

Dall’antipasto al dolce abbiamo amato tutto.

DSC02820.jpg

Bon appétit!

Annunci

2 pensieri su “Lerici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...